Nazionale, Mancini replica a Donnarumma e Acerbi: "È un problema, dovevano dirmelo prima". Cosa intendeva il ct?

nazionali19/06/2023 • 08:25
facebook
twitter
whatsapp
G. Donnarumma
#99Paris Saint-Germain FCPortiere
Favorites

Stagione --

6,2

Voto medio

--

Goals

--

Tiri in Porta

--

Tiri

--

Assists

Amarezza, in casa azzurra, dopo la sconfitta contro la Spagna nella semifinale di Nations League. Una gara, quella di Enschede, che ha messo in luce, specie nel secondo tempo, tutte le difficoltà della nazionale italiana. Al termine della gara sono arrivate parole dure da parte di Gianluigi Donnarumma e Francesco Acerbi, che in azzurro hanno conquistato il titolo europeo nel 2021. Dichiarazioni, queste, non particolarmente apprezzate dal ct Roberto Mancini, che, senza mezzi termini, ha detto la sua sulla questione.

Roberto Mancini, ct della nazionale italiana

Donnarumma e Acerbi: "Non ci divertiamo più"

Al termine del match, Donnarumma e Acerbi avevano usato parole forti per descrivere la prestazione e, in particolare, l'atteggiamento dell'Italia contro la Spagna. "Non ci divertiamo più come prima", questo il concetto emerso dalle dichiarazioni del portiere del Psg e del difensore dell'Inter.

  

Mancini: "Dovevano dirmelo prima"

Non si è fatta attendere, in questa direzione, la replica di Roberto Mancini, in conferenza, alla vigilia della finale per il terzo-quarto posto: "Non so se abbiano detto proprio questa parole, a me non le hanno dette. Se non si divertono è un problema, a me in uno stadio così viene voglia di giocare a pallone. Ti devi sempre divertire, se è così dovevano dirmelo prima".

  

 

nazionali19/06/2023 • 08:25
facebook
twitter
whatsapp
Tags :Italia

LEGGI ANCHE

Ultime News