Biglietti Champions, clamorosa differenza di prezzo tra Inter e Milan. Lo sfogo dei tifosi: “Così non va”

coppe europee23/03/2023 • 18:10
facebook
twitter
whatsapp

A tre settimane dai quarti di finale di Champions League, cresce l’attesa in casa Inter e Milan per le sfide contro Benfica e Napoli. La vendita dei biglietti per le gare casalinghe è ufficialmente iniziata e, in tal senso, si registra una netta differenza di prezzo tra i due club. In vista della gara di andata contro i partenopei, i tifosi rossoneri hanno infatti dovuto fare i conti con costi maggiori rispetto ai cugini.

biglietti-champions-1024x576
Le sfide dei quarti di finale di Champions League. Nella parte sinistra del tabellone, Real Madrid-Chelsea e Manchester City-Bayern Monaco

Biglietti Champions, costi più alti per i rossoneri

La prima fase di vendita, destinata agli abbonati, ha fatto registrare prezzi nettamente diversi tra Milan-Napoli, in programma mercoledì 12 marzo a San Siro (ritorno il 18 al Maradona), e Inter-Benfica, gara di ritorno in programma mercoledì 19 al Meazza (andata martedì 11 a Lisbona). Una cospicua differenza che si riscontra in diversi settori dello stadio. In questa direzione i biglietti più cari sono relativi alla poltroncina rossa centrale, fissati a 285 euro per i nerazzurri e a 389 per i rossoneri.

Lo sfogo dei tifosi del Milan

Il divario, però, è evidente anche nei settori economicamente più abbordabili e, in questo senso, si registra il costo di 45 euro nel terzo anello verde in vista di Inter-Benfica mentre, per Milan-Napoli, i tagliandi meno cari partono da 59 euro. Nel primo anello arancio laterale, il prezzo è di 99 euro per i tifosi interisti e di 119 per i cugini. Situazione analoga anche nel secondo anello rosso (109 euro per l’Inter, da 119 a 139 per il Milan) e nella poltroncina arancio (169 per i nerazzurri, 209 per i rossoneri).

milan-biglietti-1024x576
I tifosi del Milan a San Siro

Una differenza che non è andata giù ai tifosi del Milan, i quali si sono lasciati andare a un duro sfogo sui social: “Perché per noi questi prezzi?”, “così non va“, e ancora “situazione da rivedere”, “questo trattamento è ingiusto per un abbonato“. Intanto, in casa rossonera, nelle prime tre ore di vendita (aperta martedì 21) sono stati acquistati oltre 14 mila biglietti.

coppe europee23/03/2023 • 18:10
facebook
twitter
whatsapp
Tags :Milan

LEGGI ANCHE

Ultime News

Impostazioni cookie