Inter, Onana: “Volevo fare il poliziotto. Chi è più forte tra me e Maignan? Io lo so”

calcio italiano11/03/2023 • 16:24
facebook
twitter
whatsapp

Dopo un’iniziale staffetta con Handanovic, André Onana ha conquistato la fiducia di Inzaghi e il posto da titolare tra i pali. Arrivato all’Inter la scorsa estate, l’ex Ajax ha fin qui collezionato 26 presenze tra campionato, Coppa Italia, Champions League e Supercoppa Italiana. Intervistato da Dazn per la rubrica Culture, il portiere nerazzurro si è raccontato ripercorrendo il suo passato fin dall’infanzia.

onana-inter-1024x576
André Onana, 26 anni, portiere dell’Inter

Onana: “Avrei fatto il poliziotto”

“Quando ero piccolo – ha esordito Onana – vivevo nel villaggio di Nkol Ngok, io e i miei fratelli camminavamo per 40 minuti per andare a lavorare nei campi. Non c’era la luce, la mai famiglia era molto umile e per me era impossibile pensare di giocare, un giorno, nell’Inter. Un’alternativa al calcio? Se non avessi fatto il calciatore sarei diventato un poliziotto, mi pace proteggere e amo le responsabilità”.

Il confronto con Maignan

Nel corso dell’intervista, Onana ha poi detto la sua in merito al confronto con Mike Maignan, estremo difensore del Milan: “Abbiamo giocato contro diverse volte, lui è un grande portiere. Chi è il più forte tra noi due? Non saprei dirlo, ma io so chi è il migliore“. Quindi, sul battibecco con Dzeko nel match contro il Porto: “Queste sono cose normali nel calcio, quando ho la palla tutti la vogliono ma alla fine decido io. Per giocare nell’Inter serve personalità”.

maignan-milan-1-1024x576
calcio italiano11/03/2023 • 16:24
facebook
twitter
whatsapp
Tags :Inter

LEGGI ANCHE

Ultime News