Le sconvolgenti parole della ragazza dopo la presunta aggressione di Dani Alves

cronaca11/05/2023 • 14:53
facebook
X
whatsapp

Dani Alves si trova ancora nel carcere di Brians a Barcellona, e su di lui pende la grave accusa di violenza sessuale su una ragazza avvenuta in un locale del capoluogo catalano il 30 Dicembre scorso. Mentre il giudice in questi giorni ha respinto l'ennesima richiesta di scarcerazione avanzata dai legali dell'ex giocatore, continuano ad emergere dettagli su una serata che ancora contiene molti lati oscuri. Il quotidiano As ha infatti riportato le presunte parole della vittima, pronunciate ai poliziotti subito dopo il fatto.

Caso Dani Alves, le parole della ragazza

La trasmissione spagnola El programa de Ana Rosa ha ricostruito la vicenda, soffermandosi in particolare sulle parole che la presunta vittima avrebbe detto ai poliziotti non appena subita l'aggressione. Parole sconvolgenti, che sono poi state appunto riportate da As: "Ho accettato volontariamente di andare in bagno e dopo che ci siamo scambiati qualche bacio ho detto che volevo andarmene", avrebbe raccontato la ragazza alle forze dell'ordine. "Lui mi ha detto di no e ha chiuso la porta a chiave". 

dani-alves-pumas-1

"Nessuno mi crederà"

La ragazza, in lacrime, avrebbe poi proseguito il suo racconto in attesa dell'ambulanza chiamata dal poliziotto che la ascoltava: "Ha iniziato a dirmi cose spiacevoli come 'Sei la mia piccola puttana' e ha anche iniziato a colpirmi. Ha gettato la mia borsa sul pavimento e mi ha afferrato per i vestiti". Poi, sconsolata, avrebbe aggiunto: "Nessuno mi crederà perché vedranno dalle telecamere che sono entrata volontariamente nel bagno".

dani-alves-arrestato-1

Parole scioccanti, che vanno di pari passo con la versione sempre coerente fornita dalla presunta vittima. Dani Alves invece, com'è noto, ha più volte cambiato la sua ricostruzione dei fatti. La situazione del brasiliano si fa sempre più difficile.

 

cronaca11/05/2023 • 14:53
facebook
X
whatsapp

LEGGI ANCHE

Ultime News