La Premier League e il problema dello snus: una droga non droga che va forte tra i giocatori

cronaca31/03/2023 • 11:57
facebook
twitter
whatsapp

Lo snus sta dilagando in Inghilterra, dove sempre più spesso viene visto in mano ai calciatori di Premier League, anche nel corso di partite.

Cos’è lo snus?

È a tutti gli effetti un tabacco, macinato ed essiccato, umidificato con il vapore e poi raccolto in piccole bustine tipo caramella. Viene prodotto in Svezia e lì è anche l’unico luogo in cui non è illegale la sua vendita.

Perché lo snus non si può vendere in Inghilterra né in Europa, ma il suo consumo non è illegale, non essendo una droga vera e propria. È una sostanza che aiuta il rilascio di dopamina, dunque un eccitante.

snus
Il tabacco essiccato è un problema nell’ambiente sportivo attuale

È finito sotto l’occhio dei media inglesi per il suo uso comune tra i giocatori della Premier League, spesso pizzicati dalle telecamere mentre si inseriscono il prodotto sulla gengiva, anche durante una partita.

È dunque diventato anche un problema importante da affrontare per il governo britannico, nonché per l’Unione Europea, perché lo snus è arrivato ovunque e viene usato spesso tra i giovani, anche italiani.

Dopotutto si tratta di una sostanza proibita dalla legge perché crea dipendenza ed è molto dannosa per la salute.

Il problema dei giocatori di Premier

In Premier League però i calciatori ne fanno uso, anche senza nascondersi più di tanto. Il primo a mostrarsi in possesso della sostanza fu Jamie Vardy nel ritiro dell’Inghilterra nel 2016, ma ha poi detto di aver smesso di usarla.

snus-1
Traorè e Gillespie pizzicati dalle telecamere mentre consumano il tabacco svedese

Una recente indagine del The Athletic però mostra quanto in realtà sia ancora una pratica comune tra i giocatori. Di fatti la testata sostiene che il 40% dei calciatori in Inghilterra ne fanno uso.

Recentemente infatti il calciatore dell’Aston Villa Bertrand Traorè è stato pizzicato dalle telecamere nel corso di una partita a inserirsi lo snus in bocca mentre è in panchina, con Unai Emery che gli passa davanti.

View post on X

Lo stesso è successo al terzo portiere del Newcastle Gillespie, beccato durante la partita con il Liverpool mentre ne fa uso in tribuna.

Anche l’ex allenatore del Celtic Lennon è stato inquadrato più volte mentre si infila in bocca il tabacco macinato.

View post on X

È probabile che molti calciatori lo usino al posto delle sigarette, per non danneggiare i polmoni e la loro resistenza in campo, oltre che per non essere visti a fumare.

Ma rimane un problema di cui la Federazione e il governo inglese stanno cercando la soluzione.

View post on X

cronaca31/03/2023 • 11:57
facebook
twitter
whatsapp

LEGGI ANCHE

Ultime News