Karim Benzema e il Pallone d’Oro, parla Valbuena: “Sì, se lo merita”

calcio09/06/2022 • 14:06
facebook
twitter
whatsapp

Karim Benzema vincerà con ogni probabilità il Pallone d’Oro 2022. È vero, mancano ancora i Mondiali, ma l’attaccante francese è il favorito nella corsa al premio individuale per eccellenza. Il 34enne, in questa stagione, ha aiutato il Real Madrid a vincere la Liga e la Champions League grazie ai suoi 44 gol in 46 partite in tutte le competizioni, tra cui una serie di gol cruciali in Europa. Al momento, tutti o quasi sono concordi nel dire che il francese meriti il Pallone d’Oro. E tra i favorevoli c’è anche una vecchia conoscenza dell’attaccante: Mathieu Valbuena.

Valbuena: “Benzema merita il Pallone d’Oro”

L’ex compagno di squadra di Benzema, vittima del famoso ricatto a luci rosse, sostiene la stella del Real Madrid nella corsa al premio individuale. L’anno scorso, Benzema è stato ritenuto colpevole di aver preso parte a un complotto di ricatto contro Valbuena. L’attaccante blancos è stato condannato a un anno di reclusione con sospensione della pena e ha ricevuto una multa di 75 mila euro per concorso in tentata estorsione. Il francese è stato accusato infatti di aver aiutato quattro amici a tentare di ricattare Valbuena nel 2015. 

benzema-6

Nei giorni scorsi, Benzema ha ritirato il ricorso contro la condanna e ora anche Valbuena, in un’intervista a RMC, ha affermato di aver “voltato pagina” e ha persino aggiunto di sostenere Benzema nella corsa al Pallone d’Oro: Non sarebbe onesto dire che Benzema non meriti il ​​Pallone d’Oro. Sì, se lo merita. Posso parlare oggettivamente a livello sportivo e lo faccio volentieri, con gioia. Non c’è problema”.

valbuena-1

Il centrocampista vuole voltare pagina

Mathieu, che ora gioca in Grecia nell’Olympiakos, è desideroso di abbandonare la saga dei ricatti: Ho voltato pagina dopo tutti questi anni. Non provo rancore, sono stati momenti difficili da cui sono riuscito a tirarmi su. Avrei voluto che la mia carriera finisse in un altro modo, ma è andata così”. Il caso sex tape aveva causato l’esclusione di Valbuena e Benzema dalla nazionale francese. L’attaccante del Real è tornato a vestire la maglia della Francia nel 2021, dopo ben sei anni. Mathieu, invece, non è più stato convocato. 

calcio09/06/2022 • 14:06
facebook
twitter
whatsapp

LEGGI ANCHE

Ultime News