Caos arbitro alle Iene, la durissima risposta dell'AIA

tv e social24/01/2024 • 15:11
facebook
X
whatsapp
D. Vlahović
#9Juventus FCAttaccante
Favorites

Stagione 2023/2024

--

Voto medio

16

Goals

37

Tiri in Porta

102

Tiri

3

Assists

Sta facendo inevitabilmente discutere il servizio andato in onda martedì sera alla trasmissione 'Le Iene', in cui un testimone anonimo, il quale sostiene di essere un arbitro di serie A in attività, ha affrontato vari argomenti legati al sistema dei voti e conseguentemente delle carriere arbitrali, citando anche episodi di questo campionato che dimostrerebbero la scarsa trasparenza da parte di arbitri, Var, e responsabili tecnici. Una situazione che avrebbe strascichi politici, con due fazioni contrapposte in vista delle prossime elezioni dei vertici arbitrali.

 

Dichiarazioni pesantissime che non potevano che scatenare una dura reazione da parte del mondo arbitrale: l'AIA , in un comunicato a firma del presidente Carlo Pacifici, ha risposto alle accuse mosse durante il programma Mediaset.

L'Aia risponde all'anonimo arbitro de 'Le Iene'

Questo il comunicato in risposta a quanto affermato e mostrato ieri nel servizio: "L’associazione italiana arbitri ritiene inaccettabili le accuse lanciate ieri sera, peraltro in forma anonima, tramite una trasmissione televisiva. Si tratta di illazioni che non hanno alcun fondamento concreto. La gestione tecnica della Can, così come di tutte le altre commissioni Nazionali, si basa su precise valutazioni riferite alle prestazioni arbitrali. Se qualcuno ritenesse di avere elementi concreti su quanto dichiarato durante la trasmissione, da parte di una persona con il volto nascosto e la voce alterata, si faccia avanti e segua i canali ufficiali portando le prove".

 

"Noi, confermando la fiducia a Gianluca Rocchi e a tutta la sua commissione, riteniamo che invece vi sia assoluta insussistenza delle accuse lanciate, volte solo a gettare un’ombra su un importante lavoro che si sta portando avanti. Riteniamo che se dietro a tale mossa ci fossero motivi di politica interna, sarebbe un fatto molto grave, perché questo significherebbe non volere bene a questa associazione".

tv e social24/01/2024 • 15:11
facebook
X
whatsapp
Tags :Tv

LEGGI ANCHE

Ultime News