Lo crociata di De Siervo contro il 'pezzotto': "Nessun pirata può dormire sonni tranquilli"

tv e social05/04/2024 • 13:30
facebook
twitter
whatsapp
K. Mbappé
#7Paris Saint-Germain FCAttaccante
Favorites

Stagione --

5,7

Voto medio

--

Goals

--

Tiri in Porta

--

Tiri

--

Assists

Da circa due mesi la Piracy Shield, la piattaforma che individua e blocca lo streaming pirata online, è entrata a pieno regime, ma la battaglia contro i possessori del cosìddetto "pezzotto", che guardano il calcio in maniera illegale, è appena iniziata. Parole di Luigi De Siervo, amministratore delegato della Lega Serie A, che in un'intervista rilasciata al Corriere della Sera ha fatto il punto della situazione.

La battaglia di De Siervo contro lo streaming illegale

"In soli sessanta giorni sono già stati bloccati più di diecimila siti illegali. Il sistema funziona: frequentiamo le chat di Telegram dove i pirati si scambiano informazioni e sappiamo che c’è fermento dopo l’avvento della piattaforma. Nessun pirata può dormire sonni tranquilli", Esordisce così l'ad della Lega Serie A De SIervo, convinto che la strada intrapresa per combattere la pirateria streaming sia finalmente quella giusta. La piattaforma Piracy Shield è già stata bersagliata da attacchi hacker: "Non è vero che è stato clonato il codice sorgente della piattaforma, gli hacker hanno bucato solo il primo livello di protezione del sito dell’Agcom. La sicurezza della piattaforma non è affatto compromessa".

 

C'è chi protesta per alcuni blocchi di siti invece legali: "Solamente in due casi è avvenuto che per pochi minuti venissero abbattuti indirizzi Ip legali - spiega De Siervo - dietro cui si nascondono siti che non lo sono, ma le segnalazioni inviate, essendo corredate da prove, sono state tutte corrette". Un sistema che punta a rivelare gli utilizzatori finali del famigerato 'pezzotto': "È il nostro obiettivo. Grazie a un protocollo di intesa fra la Guardia di Finanza, l’Agcom e la Procura di Roma ci arriveremo".

tv e social05/04/2024 • 13:30
facebook
twitter
whatsapp
Tags :Serie A

LEGGI ANCHE

Ultime News