La Juventus pubblica gli stipendi dei dirigenti: Arrivabene il più pagato

calcio italiano07/10/2022 • 14:35
facebook
twitter
whatsapp

Come ogni anno, dopo la chiusura dell’esercizio datata 30 Giugno, la Juventus ha reso note le remunerazioni corrisposte ai propri dirigenti nel corso dell’ultimo anno. Nel documento pubblicato sul proprio sito sono presenti gli stipendi dei dirigenti bianconeri, e si evince come il più pagato dal club sia l’amministratore delegato Maurizio Arrivabene, spesso oggetto delle critiche della tifoseria. L’ex direttore della Ferrari percepisce più del doppio del presidente Andrea Agnelli e del vice presidente Pavel Nedved.

Juventus, Arrivabene il più pagato tra i dirigenti

Come si legge nel documento pubblicato dalla Juventus, lo stipendio fisso di Maurizio Arrivabene nel 2021/2022 è stato pari a 1,08 milioni di euro. Somma che sale a 1,22 milioni di euro considerando anche i cosiddetti benefici non monetari (auto aziendale, coperture assicurative, assistenza sanitaria integrativa, housing allowance, ticket restaurant, più vari benefit). Il compenso dell’ex direttore della Ferrari è salito in maniera esponenziale rispetto alla scorsa stagione, quando nell’organigramma del Cda bianconero era un semplice consigliere: il suo vecchio stipendio era di “appena” 25mila euro.

arrivabene-pogba-1

I compensi di Agnelli e Nedved

Dietro Arrivabene, e ben staccato, c’è Andrea Agnelli, che nel 2021/2022 ha percepito 520mila euro totali: 450 mila fissi per il suo ruolo di presidente, 35mila euro come amministratore e 35mila euro di benefici non monetari. Secondo delibera il compenso da presidente sarebbe di 700mila euro, ma Agnelli ha rinunciato ad una parte. 514mila sono invece gli euro incassati dal vice presidente Pavel Nedved, 466mila per il suo ruolo, ulteriori 35 mila euro per la funzione di amministratore e 6.400 euro come benefici non monetari.

indagati-agnelli-nedved-e-paratici-4
calcio italiano07/10/2022 • 14:35
facebook
twitter
whatsapp
Tags :Juventus

LEGGI ANCHE

Ultime News

Impostazioni cookie