Sacchi critica duramente il Milan definendolo "una squadra di sconosciuti"

calcio italiano20/05/2023 • 11:51
facebook
twitter
whatsapp
Rafael Leão
#10AC MilanAttaccante
Favorites

Stagione --

5,8

Voto medio

--

Goals

--

Tiri in Porta

--

Tiri

--

Assists

Nell'intervista a La Repubblica, Arrigo Sacchi commenta duramente l'uscita dalla Champions League del Milan: "Non c'era un granché da guardare".

La situazione delicata del Milan


Il Milan non si è rivelato all'altezza dell'Inter in questo 2023: sono quattro i derby persi con un totale di 7 gol incassati e 0 messi a segno. La sconfitta più pesante è sicuramente quella dell'euroderby che ha sancito l'eliminazione dalla Champions League con la finale raggiunta dai nerazzurri.

Euroderby


Ora Pioli non può più sbagliare e la qualificazione alla Champions dell'anno prossimo è cruciale per salvare una stagione in cui il Milan si presentava da Campione d'Italia in carica. Sono diverse le critiche nei confronti dei rossoneri e la definizione amara di Sacchi non lascia spazio a dubbi su una squadra ancora non al top.

Il commento di Sacchi


Alla domanda se avesse visto l'euroderby di ritorno, Arrigo risponde categorico: "Non c'era però un granché da guardare: una Ferrari contro una Cinquecento! Il Milan adesso è una squadra di ragazzi sconosciuti che fanno quel che possono e che anche così hanno vinto uno Scudetto e sono arrivati in semifinale di Champions. Due anni fa nessuno ci avrebbe scommesso un soldo". Una definizione tagliente quella dell'ex allenatore rossonero che sa decisamente come avere successo in Italia e in Europa.

  

Il Milan di Sacchi
calcio italiano20/05/2023 • 11:51
facebook
twitter
whatsapp
Tags :Milan

LEGGI ANCHE

Ultime News