Bayern Monaco, Salihamidzic durissimo contro Gnabry: “Dilettante!”

calcio26/01/2023 • 22:13
facebook
twitter
whatsapp

Momento difficile in casa Bayern Monaco, scandito da luci e ombre alla luce dei soli due punti conquistati nel 2023. L’1-1 di Lipsia al ritorno in campo e, nell’ultima giornata, il pari (con lo stesso risultato) casalingo contro il Colonia, agguantato per di più nei minuti finali del match, fanno da sfondo a una situazione poco tranquilla. La Bundesliga è infatti tornata prepotentemente in discussione dopo i due pareggi dei bavaresi e le concomitanti vittorie dell’Union Berlino, ora a meno tre dagli uomini di Nagelsmann. Un clima poco tranquillo, però, anche fuori dal campo, come testimoniato dal durissimo rimprovero di Salihamidzic nei confronti di Gnabry.

Salihamidzic durissimo contro Gnabry

Nel giorno di riposo settimanale, Serge Gnabry è volato a Parigi per assistere a uno degli eventi della settimana della moda. Nessun divieto di allontanamento dalla base da parte della società eppure, in tal senso, nei confronti del giocatore è arrivata la ferrea posizione di Hasan Salihamidzic, direttore sportivo del Bayern Monaco. L’ex Juventus, nella fattispecie, ha usato parole forti per definire il comportamento del classe ’95 tedesco.

gnabry-27-anni-1024x576
Gnabry, ala del Bayern Monaco, criticato duramente da Salihamidzic

“Comportamento da dilettante”

In questo contesto, Salihamidzic è infatti intervenuto senza giri di parole ai microfoni di Dpa, agenzia stampa tedesca: “Questo è un comportamento da dilettante, al Bayern Monaco non funziona così”. Quindi, sul concetto di giorno libero: “Non è pensato per andare in giro, bensì per riposare e recuperare le forze, inoltre può essere anche l’occasione per fare un po’ di palestra“.

salihamidzic-1024x576
Hasan Salihamidzic, 46 anni, direttore sportivo del Bayern Monaco

In conclusione, il direttore sportivo del club bavarese ha chiosato: “È ora di cambiare, bisogna capire che c’è in gioco il campionato”. Posizione dura quella di Salihamidzic che, in questa direzione, ha voluto mandare a Gnabry (20 presenze e 8 gol in stagione) un chiaro messaggio ponendo l’accento sul senso di responsabilità. Fattore, questo, che – specie in assenza di Neuer, la cui stagione si è conclusa anzitempo a causa dell’infortunio post Mondiale – in una squadra di tale spessore non deve mai venir meno.

calcio26/01/2023 • 22:13
facebook
twitter
whatsapp

LEGGI ANCHE

Ultime News