Liverpool, anche Henderson non guarda le partite del City: “Preferisco i canali per bambini”

calcio18/05/2022 • 08:52
facebook
twitter
whatsapp

Dopo James Milner, anche Jordan Henderson confessa di non guardare le partite del Manchester City. I Reds, nelle scorse ore, hanno vinto in rimonta contro il Southampton grazie ai gol di Takumi Minamino e Joel Matip. La squadra di Klopp quindi è ancora a un punto dai Citizen, primi in classifica. La corsa al titolo di Premier League si deciderà dunque all’ultima giornata. Il Liverpool scenderà in campo contro il Wolverhampton, mentre il City dovrà vedersela con l’Aston Villa.  

Henderson non guarda le partite del City: “Preferisco i canali per bambini”

Un testa a testa incredibile, come confessato anche dal capitano Reds a Sky Sports nel post partita: “È sempre dura, il City non sembra mai perdere punti. Sono una squadra fantastica”. Henderson però, come aveva già fatto Milner, ha confessato di non seguire le partite dei rivali. 

henderson

Alla domanda di Jamie Carragher se lui o qualcuno dei suoi compagni di squadra del Liverpool guarda la squadra di Pep Guardiola, ha risposto ironicamente: Normalmente no. So che alcuni ragazzi lo fanno di tanto in tanto, e a casa probabilmente lo fanno, il modo in cui giocano non è mai bello da guardare. Preferisco i canali per bambini o qualcosa del genere, probabilmente è qualcosa di meglio da guardare”. Il capitano, con le sue parole, ha scatenato le risate dei presenti. 

City-Liverpool, testa a testa come nella stagione 2018/19

Non è la prima volta che il Liverpool e il City si trovano in questa situazione. Era già  successo nella stagione 2018/19. La formazione di Guardiola aveva vinto a Brighton e si era aggiudicata il campionato con i suoi 98 punti. Il Liverpool aveva vinto ad Anfield contro il Wolverhampton ma non era bastato. I Reds avevano chiuso la stagione con 97 punti.

View post on X

Henderson spera che questa volta vada diversamente: “Avevamo già avuto questo problema quando hanno giocato in trasferta contro il Brighton. Possiamo imparare da quell’esperienza e concentrarci su ciò che dobbiamo fare e speriamo che Stevie e l’Aston Villa possano farci un favore”.

calcio18/05/2022 • 08:52
facebook
twitter
whatsapp

LEGGI ANCHE

Ultime News

Impostazioni cookie