Rigori, Klopp svela il segreto del Liverpool: “Vinciamo grazie a neuroscienziati”

calcio15/05/2022 • 17:36
facebook
twitter
whatsapp

Il Liverpool vince a Wembley contro il Chelsea e si aggiudica la finale di FA Cup. Dopo aver vinto la Carabao Cup a febbraio contro i campioni d’Europa, i Reds si aggiudicano anche la coppa nazionale di calcio inglese, sempre ai rigori. È stato uno scontro serrato a Wembley, ma dopo i 90 minuti regolamentari, i supplementari e i penalty, è il club del Merseyside a portare a casa il trofeo. Gli uomini di Klopp, dagli 11 metri, non sbagliano. Ma qual è il loro segreto? A svelarlo è il tecnico tedesco che, dopo il fischio finale, ha elogiato i neuroscienziati del Liverpool per il ruolo che hanno svolto.

Rigori, Klopp svela il segreto del Liverpool

Ebbene sì, i neuroscienziati. Nello specifico, si tratta di 4 ragazzi tedeschi che hanno contatto il club di Premier League qualche anno fa: “Alla fine sappiamo tutti che i calci di rigore sono una lotteria, è così. Ma l’abbiamo fatto di nuovo. Lavoriamo insieme all’azienda Neuro11, sono quattro ragazzi dalla Germania. Ci hanno contattato qualche anno fa. Sono neuroscienziati e hanno detto ‘possiamo aiutarvi con i calci di rigore’. Abbiamo detto ‘davvero? Sembra interessante, venite qui’. E quindi questo trofeo è per loro, proprio come lo è stata la Carabao Cup”.

klopp-5

Il Liverpool, grazie al lavoro svolto con i neuroscienziati Neuro11, arriva ai calci di rigore con sicurezza. Il loro contributo, spiega il tecnico, è straordinario: Hanno un incredibile impatto. In realtà è una bella storia. Qualche anno fa siamo entrati in contatto con loro perché trovavo interessanti le loro idee, e ora sono una parte fissa del nostro staff tecnico. Non sono sempre qui, sono ovviamente in Germania, ma vengono abbastanza frequentemente”.

Nauroscenziati per i calci piazzati

Anche i giocatori, svela Klopp, amano collaborare con i neuroscienziati: “Sono stati qui per l’ultima settimana, e prima ancora per cinque giorni. Tutti i giocatori ne sono davvero entusiasti. Tutto si misura. Sono neuroscienziati ed è incredibilmente interessante e incredibilmente importante per noi. È un nuovo capitolo molto interessante per noi perché non si tratta solo di rigori. Si tratta di calci di punizione, anche di tutti gli altri tipi di calci piazzati”.

jurgen-klopp-1024x576-3

Grazie ai neuroscienziati, i Reds sono riusciti a conquistare due importanti trofei della stagione. Ma adesso, sperano anche di riuscire ad ottenere gli ultimi due titoli: la Premier League e la Champions League. Il Liverpool è in lotta per il titolo nazionale con il Manchester City e tutto si deciderà nelle ultime due giornate di campionato. Gli uomini di Klopp affronteranno poi il Real Madrid nella finale di Champions a Parigi.

calcio15/05/2022 • 17:36
facebook
twitter
whatsapp

LEGGI ANCHE

Ultime News

Impostazioni cookie