Villarreal, Baena dedica gol al vicepresidente morto pochi giorni fa: arbitro lo espelle e scoppia la polemica

calcio24/10/2022 • 17:36
facebook
twitter
whatsapp

Il Villarreal vince in rimonta contro l’Almeria, ma si scatena una polemica a causa dell’espulsione di Alex Baena. All’Estadio Ciudad di Valencia, la squadra di Unai Emery vince per 2-1 grazie al gol del 21enne spagnolo e alla rete all’ultimo minuto di Nicolas Jackson. I padroni di casa, però, sono stati costretti a giocare per più di mezz’ora con soli 9 uomini in campo. 

Villarreal, Baena dedica gol al vicepresidente morto: arbitro lo espelle

È il 55’, Alex Baena segna con un colpo di testa la rete del pareggio, il suo ottavo gol stagionale, ma subito dopo è costretto ad abbandonare il campo. Lo spagnolo, dedica la rete al vicepresidente del club Jose Manuel Llaneza, che è morto qualche giorno fa, all’età di 74 anni, ma per il direttore di gara è giallo.

Il 21enne ha alzato la maglietta per mostrare alla telecamera un messaggio che recitava: “Grazie per tutto Llaneza”. A quel punto, l’ufficiale Ricardo de Burgo lo ha ammonito: secondo giallo e quindi cartellino rosso. 

Il giovane era incredulo e frustrato. I suoi compagni di squadra erano furiosi e hanno iniziato a protestare. Il funzionario ha spiegato che, anche se non si trattava di una rimozione completa, Baena si era tirato la maglietta sopra la testa. Motivo per cui è stato punito. Giallo anche per il difensore centrale del Villarreal Pau Torres e rosso pure per Manu Morlanes, per proteste. La squadra di Emery ha dovuto giocare per più di mezz’ora con 9 uomini. Proteste in campo, ma anche sui social. I tifosi si sono riversati su Twitter per criticare la decisione dell’arbitro. 

Villarreal baena

Il commento di Unai Emery

Nonostante l’inferiorità numerica, il sottomarino giallo non è affondato e ha vinto. Dopo la partita, il tecnico spagnolo è stato interrogato su Baena e ha parlato di un episodio difficile: “Penso che sia un ottimo arbitro. È sempre stato ad un livello molto alto, ma ci sono situazioni difficili da arbitrare. Il VAR c’è per aiutare, ma in questo tipo di casi bisogna interpretare e se la decisione è giusta o sbagliata c’è una regola. Ha agito con le regole in mano, ma se ci avesse pensato più freddamente avrebbe potuto prendere una decisione differente”.

calcio24/10/2022 • 17:36
facebook
twitter
whatsapp

LEGGI ANCHE

Ultime News