Xavi: “ Champions League? È anche questione di fortuna”. La replica di Carvajal

coppe europee04/10/2022 • 21:39
facebook
twitter
whatsapp

Mancano 10 giorni al Clasico tra Barcellona e Real Madrid, ma Xavi accende la sfida con delle dichiarazioni che hanno colpito i tifosi madrileni. “La vittoria della Champions League è questione di fortuna”, ha dichiarato il tecnico catalano, a cui ha risposto il terzino destro dei Blancos.

Xavi: “ Champions League? È anche questione di fortuna”

Le prime scintille sono nate dopo la conferenza pre partita del tecnico del Barça. Xavi, prima della gara dell’Inter, ha sottolineato che in Champions League non sempre vince il migliore perché entrano in gioco anche altri dettagli, come la fortuna. Parole che, in casa Real, sono apparse un po’ come una provocazione. La risposta quindi non si è fatta attendere.

xavi-barcellona-1-1024x576-3

La replica di Carvajal

La replica arriva da Daniel Carvajal che, in conferenza stampa, ha parlato di Champions e fortuna. Un binomio che al Santiago Bernabeu non considerano: “Xavi, come tutti, è libero di esprimere la propria opinione ma io credo sia ingiusto parlare di fortuna e di migliori se ci si riferisce ad una squadra che ha vinto cinque delle ultime nove Champions. E con questi numeri la fortuna va messa in disparte. Al massimo posso dire che sono fortunato perché ho avuto il privilegio di vincere cinque Champions con questa squadra e comunque abbiamo anche vinto il campionato”. 

carvajal-4

Nessuna fortuna, solo risultati: Il calcio è una questione di risultati, dunque sul campo siamo stati i migliori. Credo sia ingiusto pensare che una squadra capace di vincere in Spagna e in Europa sia stata fortunata ma capisco che quando il Real Madrid vince da altre parti si inneschino polemiche. In tre parole penso che chi merita vince”.

E il Real, secondo l’esterno, merita. Carvajal crede che i blancos siano tra i favoriti: “Non so perché non siamo inseriti fra le squadre favorite per la vittoria ma ce la giochiamo con le solite cinque o sei. il pareggio con l’Osasuna è già un ricordo e sono certo che Benzema non si farà influenzare da un rigore sbagliato. Siamo consapevoli che il calcio sia un mondo esigente, in grado di farti vivere in poche settimane paradiso e inferno”.

coppe europee04/10/2022 • 21:39
facebook
twitter
whatsapp

LEGGI ANCHE

Ultime News