“Maradona non si tocca!”, il messaggio della Camorra che ha “fatto cambiare idea” agli ultras dell’Eintracht

cronaca16/03/2023 • 13:27
facebook
twitter
whatsapp

Il Napoli ieri ha chiuso la pratica Eintracht Francoforte con un sonoro 3 a 0 grazie alla doppietta di Osimhen e al gol di Zielinski su rigore. Nessun calo di concentrazione e nessun appagamento, gli uomini di Spalletti hanno confermato quanto già fatto vedere all’andata in Germania quando finì 0-2. Peccato che la giornata di ieri sia salita alla ribalta più per la cronaca nera che per quella sportiva.

I tifosi dell’Eintracht hanno generato il caos in città, andando a scontrarsi con la polizia. Fortunatamente non ci sono state vittime, 6 agenti sono però rimasti feriti dagli scontri, mentre salgono a 8 gli arresti (5 ultras napoletani e 3 tedeschi). I danni invece sono molti di più: un’auto della Questura data alle fiamme, bar e ristoranti devastati, sette autobus dell’Anm danneggiati con un autista ferito lievemente a un occhio da schegge di vetro. Rimasto illeso, invece, il murales dedicato a Maradona nei Quartieri Spagnoli, originariamente obiettivo degli ultras dell’Eintracht che avevano intenzione di deturparlo, salvo poi cambiare idea dopo aver ricevuto un messaggio dalla Camorra.

Il messaggio della Camorra ai tifosi dell’Eintracht

Ieri si è scritta una brutta pagina di sport e tutti i timori della vigilia si sono realizzati. D’altronde la Digos aveva intercettato i messaggi minatori che si erano scambiati le due tifoserie e il Ministro degli interni aveva in un primo momento vietato la vendita degli biglietti nel settore ospiti. Poi il Tar della Campania aveva ribaltato tutto, dando ragione difatti al club tedesco, aprendo la vendita libera anche al settore ospiti. Alla fine la Prefettura ha cercato di metterci una pezza impedendo la vendita ai residenti a Francoforte, ma ciò non ha impedito agli ultras dell’Eintracht di atterrare in massa a Napoli.

volante-polizia-1024x576
Volante della Polizia in fiamme dopo gli sconti con gli ultras dell’Eintracht Francoforte

Uno degli obiettivo dei tedeschi sarebbe dovuto essere il murales di Diego Maradona ai quartieri Spagnoli, ma poi hanno cambiato idea quando hanno ricevuto il messaggio della Camorra. “Stando a quanto emerso, inoltre, i “lanzichenecchi”, come sono stati ribattezzati i tifosi dell’Eintracht, avevano un obiettivo preciso: colpire il “santuario” di Maradona nei Quartieri Spagnoli – scrive il quotidiano La Stampa –. L’allarme era apparso sulle chat già dalle prime ore del mattino e secondo quanto si sussurrava tra i vicoli, la camorra, che pure vede molti ‘guaglioni’ stazionare da sempre nelle curve, aveva fatto sapere che l’oltraggio non sarebbe stato permesso”

cronaca16/03/2023 • 13:27
facebook
twitter
whatsapp
Tags :Napoli

LEGGI ANCHE

Ultime News

Impostazioni cookie