Processo Dani Alves, il brasiliano cambia ancora versione

cronaca17/04/2023 • 15:15
facebook
twitter
whatsapp

Nella mattinata di lunedì Dani Alves si è presentato spontaneamente davanti al giudice del tribunale di Barcellona che si occupa del caso riguardante il presunto stupro del brasiliano ai danni di una ragazza avvenuto lo scorso Dicembre in un locale della città catalana. Il brasiliano, in carcere dallo scorso 20 Gennaio, ha fornito al giudice una nuova versione dei fatti, precisamente la quarta da quando è stato tratto in arresto.

Le versioni di Dani Alves

Sui fatti accaduti alla fine dello scorso Dicembre in un noto locale di Barcellona si è parlato tanto, e le versioni date da Dani Alves sono state molteplici e spesso discordanti. in primis l’ex terzino brasiliano aveva negato ogni accusa a proprio carico, dichiarando di non aver mai visto la ragazza in questione e di non averci nemmeno mai parlato. Poi, smentito dalle telecamere del locale e da alcune testimonianze dei presenti, aveva invece ammesso di averla conosciuta e di essersi imbattuto nella ragazza in bagno, ma senza effettivamente avere con lei un rapporto.

dani-alves-arrestato-1024x576-3

Il DNA e l’ultima ricostruzione

Messo di fronte all’inconfutabile prova del DNA, Dani Alves ha infine ammesso di aver consumato un rapporto intimo con la ragazza, per poi aggiornare la sua versione questa mattina, quando ha aggiunto al giudice che il rapporto è avvenuto in maniera consensuale. Secondo il brasiliano non ci sarebbe stata alcun tipo di violenza, ma sostanzialmente la ragazza si sarebbe poi pentita di quanto accaduto nel bagno del locale. Difficile stabilire come siano andate realmente le cose, compito che spetta alla giustizia spagnola. La quale presumibilmente dovrebbe arrivare ad una sentenza entro fine anno. L’ex capitano del Brasile, come noto, rischia fino a 12 anni di carcere.

dani-alves-al-barcellona-1024x576-1
cronaca17/04/2023 • 15:15
facebook
twitter
whatsapp

LEGGI ANCHE

Ultime News