È bufera contro Iker Casillas. E intanto arrivano le scuse di Puyol

gossip10/10/2022 • 13:23
facebook
twitter
whatsapp

Il tweet pubblicato poi rimosso nella giornata di domenica da Iker Casillas ha scatenato una bufera mediatica di enormi proporzioni. Introno all’ora di pranzo l’ex portiere del Real Madrid ha scritto un messaggio piuttosto sorprendente sul proprio profilo: “Rispettatemi, sono gay”. Un post che ha scatenato immediate e sgomente reazioni del popolo social, con tanti utenti curiosi di capire i motivi di questo pseudo coming out. Dopo aver cancellato il messaggio, Casillas ha ritrattato la sua precedente affermazione parlando di account hackerato e scusandosi con i follower e la comunità LGBT.

tweet-casillas-1

Col passare delle ore però, si è capito che in realtà quella dello spagnolo voleva essere solo una specie di battuta per esorcizzare tutti i flirt che gli sono stati attribuiti negli ultimi tempi. Una battuta di pessimo gusto, che ha suscitato unanimi risposte di biasimo.

Tutti contro Casillas

Parecchi calciatori hanno commentato la vicenda Casillas. Uno dei primi a farlo è stato Josh Cavallo, il primo professionista a dichiarare pubblicamente la propria omosessualità: “Vedere Casillas prendere in giro il ‘coming out’ nel calcio è una cosa molto deludente“, ha scritto l’australiano. “È un viaggio difficile che qualsiasi persona LGBTQ+ deve affrontare. Vedere i miei modelli e le leggende del calcio prendere in giro il coming out e la mia comunità è oltremodo irrispettoso“.

josh-cavallo-coming-out-1024x576

Anche Marten de Roon e il difensore del Valencia Jose Enrique hanno voluto parlare dell’irrispettoso tweet pubblicato da Casillas. Il centrocampista dell’Atalanta, dopo il pareggio con l’Udinese, ha commentato: “I social mostrano quanto siamo ancora lontani dalla realtà. Sia che Casillas sia stato hackerato o meno: aspetto il giorno in cui questo non sarà più una notizia, perché in realtà è proprio questo il problema qui“. Lo spagnolo ex Liverpool ha rincarato la dose: “Invece di scusarsi e riconoscere il proprio errore piuttosto continua a mentire a tutti“, ha pubblicato riferendosi ovviamente all’ex portiere spagnolo.

casillas-4

Puyol si scusa

È tornato velocemente sui suoi passi chiedendo scusa a tutti Charles Puyol, leggenda del Barcellona tra i primi a commentare il finto coming out di Casillas. L’ex difensore aveva ironicamente scritto al connazionale “È ora di raccontare la nostra storia, Iker“, ma accortosi dell’enorme gaffe il giorno dopo ha fatto una tardiva retromarcia: “Ho sbagliato. Mi scuso per la brutta battuta che non aveva cattive intenzioni, ma che era totalmente fuori luogo”. Poi ha aggiunto: “Capisco di aver ferito i sentimenti di qualcuno. Tutto il mio rispetto e supporto verso la comunità LGBTQ+“.

carles-puyol-ftr-030414jpg_jxsp1airtch319fefgnzfmw37-1024x576

Scuse dovute e doverose, ma arrivate con colpevole ritardo. La questione comunque, è destinata a continuare a far parlare a lungo…

gossip10/10/2022 • 13:23
facebook
twitter
whatsapp

LEGGI ANCHE

Ultime News

Impostazioni cookie