“Con Sarri video tutti i giorni, a volte mi cala l’occhio”. La Gazzetta sbaglia traduzione e Luis Alberto non se la tiene

tv e social11/02/2023 • 09:42
facebook
twitter
whatsapp

In un articolo di ieri, la Gazzetta dello Sport riportava alcune dichiarazioni rilasciate dal calciatore della Lazio Luis Alberto sul canale twitch del giornalista spagnolo Benny Arrojo sugli allenamenti con Sarri e in generale sul calcio italiano. Il centrocampista, però, non l’ha presa bene e ha tirato le orecchie alla rosea colpevole (a sua detta) di aver tradotto male sue parole.

Luis Alberto: “Con Sarri mi cala l’occhio…”

“Con Sarri vediamo video quasi tutti i giorni e sono tutti video lunghi e ogni tanto ti cala l’occhio… (ride). Sono cambiate le abitudini rispetto a Inzaghi, questo quanto ripotato dal noto quotidiano sportivo, che è stato prontamente smentito da Luis Alberto con un tweet: Se non sapete tradurre, non scrivete“. Lo spagnolo non ha dato altre spiegazioni e non ha mai chiarito cosa volesse realmente dire, ma stando a quanto dichiarato durante la stessa live di twitch, il suo rapporto con la società biancoceleste è ottimo.

View post on X

“Ho un grande rapporto con la Lazio”

“A gennaio mi voleva il Cadice ma non è semplice cambiare squadra. E poi non voglio chiudere male con la Lazio – ha raccontato il mago -. Quando andrò via parlerò con il presidente, con il direttore e con l’allenatore con i quali ho un grande rapporto. Devo quasi tutto alla Lazio. Il club e i tifosi mi vogliono bene. Sarebbe stupido rompere male con loro. Fino all’ultimo giorno darò tutto per la Lazio cercando di portare la squadra in Champions”.

luis-alberto-abbraccia-sarri-1024x576
Luis Alberto abbraccia Sarri

La Serie A non si è evoluta

Luis Alberto ha criticato il campionato italiano: “Qui il giovedì sei un fenomeno e la domenica dopo un brocco. La Serie A è un torneo che non si è evoluto tanto se lo confronti con la Liga e con la Premier che è il campionato più attraente del mondo perché è l’unico torneo che abbina fisico a qualità. Ormai nel calcio moderno siamo abituati a pensare: ‘Hai vinto? Allora hai giocato bene. Hai perso? Allora hai giocato male’. In Italia si gioca molto con le difese a tre, con la marcatura a uomo. Il Napoli, la Lazio, il Sassuolo e la Fiorentina sono le uniche quattro squadre che propongono un calcio europeo”.

tv e social11/02/2023 • 09:42
facebook
twitter
whatsapp
Tags :Lazio

LEGGI ANCHE

Ultime News

Impostazioni cookie