United, Mata: “Commessi molti errori. Abbiamo bisogno di un ripristino della cultura del club”

calcio22/05/2022 • 09:05
facebook
twitter
whatsapp

Juan Mata parla della brutta stagione del Manchester United in un’intervista a The Athletic. Mentre i rivali del Manchester City e del Liverpool si contendono il titolo nell’ultima giornata della stagione della Premier League, i Red Devils combattono per difendere il sesto posto e l’orgoglio. Non è quello che ci si aspettava dalla squadra la scorsa estate, come ammette anche lo spagnolo, ma sono stati commessi molti errori.

Juan Mata: “Alcuni standard non sono stati rispettati”

Mata, il cui contratto scadrà alla fine della stagione, ha cercato di individuare i problemi del club. Secondo il regista spagnolo, i giocatori non sono stati all’altezza degli standard che ci si aspettava da loro: È chiaro che in campo abbiamo commesso molti errori. Potevamo anche affrontare meglio alcune situazioni che stavano accadendo nel club, il cambio dei dirigenti, le cose negative. Penso che alla fine della giornata abbiamo lasciato che queste cose influissero troppo sull’energia di Carrington. Alcuni standard non sono stati rispettati. Che si tratti di atteggiamento, livello di allenamento, fuori dal campo, penso che siamo tutti d’accordo”.

mata-regalo-2

I giocatori, spiega Mata, non dovevano farsi influenzare da problemi esterni al club o al calcio: “E quindi è lì che penso che potremmo imparare. Inoltre c’erano alcune cose che erano fuori dal nostro controllo, che non avremmo dovuto lasciare che ci influenzassero. Naturalmente ti senti così quando vedi che certe cose non sono abbastanza buone. Ma non avremmo dovuto lasciare che le cose ci toccassero. Molte circostanze possono influenzare determinati comportamenti. Se non hai una base solida, quando arrivano le cose brutte, è difficile stare tutti insieme”.

united-8

Mata: “Abbiamo bisogno di un ripristino della cultura del club”

Il 34enne, che è apparso in sole sei partite di campionato per tutta la stagione, pensa infine che l’intero club abbia bisogno di un ripristino culturale, qualcosa che sperano che Erik ten Hag possa portare: Abbiamo bisogno di un ripristino della cultura del club. È così che mi sento. Gli standard, cosa significa rappresentare questo club per qualsiasi giocatore, cosa ti dà diritto a giocare per il Manchester United, cosa ci si aspetta in campo e fuori dal campo. Molte cose devono essere chiare: questo è il Manchester United e chiunque non soddisfi questi standard non è all’altezza del compito e non dovrebbe essere qui. È il più chiaro possibile”.

calcio22/05/2022 • 09:05
facebook
twitter
whatsapp

LEGGI ANCHE

Ultime News

Impostazioni cookie