Processo a Blatter e Platini subito interrotto: l’ex presidente Fifa fatica a respirare

cronaca08/06/2022 • 16:29
facebook
twitter
whatsapp

Si è aperto mercoledì presso il Tribunale penale federale di Bellinzona, il processo contro Sepp Blatter e Michel Platini, per il “presunto indebito pagamento di due milioni di franchi svizzeri” dello svizzero al francese. Il procedimento è stato però interrotto al momento della testimonianza dell’ex presidente della Fifa, il quale ha accusato dolori al petto e problemi di respirazione.

Processo a Blatter e Platini subito interrotto

Dopo sette lunghi anni di accuse, speculazioni e chiacchiere, si è aperto mercoledì mattina presso un tribunale svizzero il processo contro gli ex presidenti della Fifa e dell’Uefa Sepp Blatter e Michel Platini. Entrambi, arrivati separatamente in aula, sono sembrati molto fiduciosi ed hanno elargito sorrisi alle telecamere e qualche battuta ai tanti giornalisti presenti. Ma Blatter, al momento della sua deposizione, ha riferito ai giudici che non era in grado di rivolgersi alla corte a causa di forti dolori al petto.

blatter-e-platini-a-processo-1024x641

L’ex numero 1 della Fifa deporrà giovedì

Sono assolutamente fiducioso, il sole splende e sono di buon umore“, aveva detto Blatter ai giornalisti prima dell’udienza. “So di non aver fatto nulla contro la legge. La mia vita è stata il calcio, sono stato al servizio della Fifa per 45 anni“. Quando però successivamente è arrivato per lui il momento di fornire la propria testimonianza alla corte, l’ex numero uno della Fifa ha dovuto gettare la spugna: “Ho dolori al petto e fatico a respirare – ha dichiarato – non me la sento di rispondere alle domande“. L’interrogatorio è stato pertanto rinviato alla giornata di giovedì.

Il processo si dovrebbe comunque chiudere dopo varie udienze il 22 Giugno, mentre la sentenza è attesa per l’8 Luglio. Entrambi rischiano una condanna fino a 5 anni di reclusione.

cronaca08/06/2022 • 16:29
facebook
twitter
whatsapp
Tags :UEFA

LEGGI ANCHE

Ultime News