La Sampdoria retrocede in B dopo 11 anni, Lanna: "Il dispiacere più grande è dei nostri tifosi"

calcio italiano09/05/2023 • 10:10
facebook
twitter
whatsapp

La Sampdoria cade a Udine retrocede matematicamente in Serie B dopo undici anni dall'ultima volta. Stankovic: "Purtroppo è un giorno che nessun doriano avrebbe voluto vivere. È difficile fare commenti, nessuno aveva una situazione come la nostra. Torneremo, sono sicuro".

La Samp retrocede in B


La Sampdoria è già matematicamente retrocessa in Serie B dopo l'ultima sconfitta per 2-0 contro l'Udinese. Gli uomini di Dejan Stankovic cadono a Udine e retrocedono a quattro giornate dalla fine, poco dopo la promozione in A dei rivali del Genoa. Un finale amaro per i blucerchiarti che ora rischiano grosso per via dei problemi societari.

Udinese - Sampdoria


La Samp dovrà infatti trovare i soldi per iscriversi al prossimo campionato cadetto entro il 20 giugno, altrimenti il rischio è di dover partire dai dilettanti.

Le parole del presidente Lanna


Nell'intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport, il presidente Marco Lanna ammette: "Uno dei dispiaceri più grandi è quello dei nostri tifosi, ai quali vanno riconosciuti i grandi sacrifici fatti per seguirci in trasferte anche complicate. Ci sono stati vicini sempre. Non è bastato. Devo dire loro grazie per la civiltà nel rapporto con i giocatori. Non so se in futuro sarò ancora qui, ma la Samp ha bisogno della sua gente".

Marco Lanna


Sul futuro sempre più in bilico della società: "Lo dico con grande rammarico: tutti noi del CdA siamo solo cercando di favorire quei soggetti interessati alla salvezza della società. Il nostro scopo è rendere la Sampdoria appetibile. Ma la ruota girerà e la Samp tornerà nel posto dove merita di stare. La nostra situazione non aveva paragoni in Serie A, ma i miei giocatori sono stati uomini sino alla fine. Per questo posso solo ringraziarli".

 

calcio italiano09/05/2023 • 10:10
facebook
twitter
whatsapp
Tags :Serie A

LEGGI ANCHE

Ultime News

Impostazioni cookie